Crazy Cruises — Finalmente anche Carnival Cruise Line ha ricevuto...

1,5 milioni di voti
277.000 voti

Vedi, per questo l'app è perfetta.

Sembra perfetto Bahhhh, non voglio

Finalmente anche Carnival Cruise Line ha ricevuto l’approvazione per poter navigare a Cuba e da giugno, con Carnival Paradise in partenza da Tampa, inizierà la serie di visite a L’Avana.

E’ la seconda Compagnia del marchio ad ottenere l’autorizzazione, dopo la Fathom, che è in effetti la prima linea americana in partenza da un porto americano, ad avere ottenuto di poter sbarcare nell’isola.

Nell’itinerario è prevista anche un’intera giornata e una overnight a L’Avana: il tutto in 12 crociere di 4/5 giorni a partire dal 29 giugno.

Cuba è un gioiello, un’isola unica di qualsiasi altra parte del Caraibi, e siamo entusiasti di avere la rara opportunità di portare in visita i nostri ospiti in questa destinazione affascinante” ha dichiarato Christine Duffy, presidente di Carnival Cruise Line.

Tutte le fermate a L’Avana sono conformi alle normative statunitensi che consentono agli operatori di viaggio, tra cui le compagnie di crociera, di poter portare i propri viaggiatori a Cuba.

A questo proposito, Carnival richiederà a tutti i passeggeri su queste partenze, di firmare un affidavit in cui si dichiara di essere in regola con tali norme: si può produrre autocertificazione oppure pagare una extra-tassa sulle escursioni a terra fatte con la Compagnia.

Tutte le escursioni partono da circa  60/70 dollari a persona, per i tour di base: per chi desiderasse scendere in piccoli gruppi oppure cambiare destinazioni d’interesse, il costo sarà più alto, così come per le escursioni in notturna nella capitale.

Carnival si avvarrà, per le sue escursioni, di partner già certificati ed utilizzati da Fathom: un’esperienza pregressa che è di grande aiuto, come ha specificato Terry Thornton, senior vice president of itinerary planning.

Thornton ha anche sottolineato che queste crociere rappresentano solo l’inizio dell’avventura in terra cubana per Carnival Cruise Line: ci si aspettano dunque, altre date e altre navi in futuro.

Le prenotazioni sono già aperte, anche se ancora per una settimana non sarà possibile prenotare online le escursioni.

Per poter visitare Cuba con Carnival Paradise da Tampa, i passeggeri italiani (e non solo) devono essere in possesso di un passaporto in regola con le nuove indicazioni per l’immigrazione del governo americano (per evitare problemi alla dogana statunitense).

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo :)

14/02/2017 ore 16.10 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

A Cuba con Carnival Paradise da giugno! Finalmente anche Carnival Cruise Line ha ricevuto l'approvazione per poter navigare a Cuba e da giugno, con…