Princess Cruises farà più crociere in Alaska nel 2018

Princess Cruises ha da sempre considerato l’Alaska come una delle sue mete di punta e per questo motivo ha ricevuto diversi riconoscimenti, come quello di “Miglior Compagnia di Crociera in Alaska” o di “Compagnia con il più alto numero di crocieristi in Alaska”.

Dal prossimo 2018 aumenterà ulteriormente le crociere verso questa stupenda destinazione, con un incremento del 15% e con l’offerta di itinerari unici, abbinati a escursioni particolari ed esperienze a bordo dedicate.

Princess Cruises farà più crociere in Alaska nel 2018

Princess Cruises farà più crociere in Alaska nel 2018

Per l’estate 2018 sono previste 130 partenze in Alaska, il 75% delle quali consentirò di visitare il Glacier Bay National Park; partenze previste da Seattle, San Francisco, Los Angeles, Vancouver, B.C. e Anchorage (Whittier).

La compagnia offrirà anche ai propri clienti la possibilità di abbinare alla crociera un tour con una scelta di ben 22 itinerari che consentiranno l’esplorazione della zona interna del paese.

Nel 2018 arriverà per la prima volta in Alaska la Island Princess che farà scalo a Icy Strait Port, un’esperienza unica in uno scenario incontaminato, durante una crociera di sette giorni.

Princess Cruises farà più crociere in Alaska nel 2018

Altra novità per il 2018 è una crociera di 12 giorni in questa zona con partenza e ritorno a Los Angeles.

Su tutte le crociere in Alaska gli ospiti a bordo potranno beneficiare del programma studiato appositamente da Princess Cruises per questi itinerario unici, che comprende:

  • Un’esperienza culinaria a bordo legata alle ricette dell’Alaska sia nel ristorante principale che nei ristoranti a tema.

Princess Cruises farà più crociere in Alaska nel 2018

  • La possibilità di un’escursione di pesca e successivamente a bordo poter gustare il pesce catturato e cucinato dagli esperti chef il giorno stesso.

Princess Cruises farà più crociere in Alaska nel 2018

Escursioni a tema gastronomico in particolari e tipici punti di ristoro. Si potranno ad esempio gustare i granchi freschi appena pescati.

Princess Cruises farà più crociere in Alaska nel 2018

La possibilità di venire in contatto con i cani da slitta e i loro cuccioli direttamente a bordo nave. Gli allenatori dei cani da slitta porteranno infatti i cani a bordo e spiegheranno come avviene l’allenamento e le caratteristiche della razza.

Princess Cruises farà più crociere in Alaska nel 2018

A queste esperienze se ne aggiungono altre che consentono di venire in contatto con gli abitanti e la cultura del posto e di vedere come realmente avviene si svolge la vita quotidiana in un ambiente con paesaggi stupendi e con un clima estremo. Una crociera che consente sicuramente un arricchimento culturale e una conoscenza approfondita del luogo, un’esperienza da provare e che può rivelarsi la migliore esperienza di viaggio mai vissuta prima.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

24/11/2016 ore 11:00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Cinzia Francesca Marchisio
Cinzia Francesca Marchisio

Cruise addict convinta, con la bellezza di oltre 300 giorni di crociera alle spalle, in passato ha collaborato per otto anni con il portale di ItalianSubs, utente molto attiva in Cruise Critic, è inoltre admin di Croceristi per la vita

More Posts

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.