Carnival Corporation diventa Partner di INTERPOL

In una prima assoluta per il settore marittimo, la più grande società di viaggi in crociera del mondo, ha concesso l’approvazione per lo screening dei documenti di viaggio dei passeggeri con il sistema di sicurezza globale I-Checkit dell’INTERPOL.

Carnival Corporation diventa Partner di INTERPOL

Carnival Corporation diventa Partner di INTERPOL

Il programma pilota I-Checkit prevede uno standard globale migliorato per i controlli di sicurezza, che aumenta ulteriormente la sicurezza dei quasi 11 milioni di passeggeri – ovvero circa la metà del mercato mondiale delle crociere – che con lei viaggiano ogni anno, e dell’equipaggio, su tutte le 101 navi dei suoi 10 marchi sotto l’ala di Carnival Corporation & plc: lo ha annunciato la stessa Compagnia che sarà la prima compagnia marittima a collaborare con l’Interpol per lo screening di sicurezza avanzata.

Carnival Corporation ha ricevuto l’approvazione per integrare il processo di check-in dei passeggeri con il sistema i-Checkit di INTERPOL, un metodo sicuro per il controllo delle informazioni dei documento di viaggio, con uno screening che riconosce i documenti rubati o smarriti tramite il database di INTERPOL (SLTD), contenente oltre 69 milioni di dati provenienti da 175 paesi.

Carnival Corporation INTERPOL Shake Hands

L’approvazione è il risultato di una votazione di una risoluzione votata a Bali, in Indonesia, durante l’Assemblea Generale dell’Interpol, la riunione annuale dei 190 paesi membri che compongono la più grande organizzazione di polizia internazionale del mondo.

La notizia segue di tre mesi il programma pilota I-Checkit che è iniziato su quattro delle navi della flotta Princess Cruises. Lo studio comprendeva 34.000 documenti di viaggio controllati con successo per dimostrare la capacità del sistema di migliorare la sicurezza per il settore delle crociere.

sistema i-ckeckit

I risultati completi del programma pilota sono stati presentati all’Assemblea Generale e sono serviti per far passare la risoluzione ufficiale che consente a Carnival Corporation di espandere l’implementazione dell’I-Checkit tra i suoi 10 marchi crociere in Nord America, Europa, Australia e Asia:

  • Carnival Cruise Line
  • Fathom
  • Holland America Line
  • Princess Cruises
  • Seabourn
  • AIDA Cruises
  • Costa Crociere
  • Cunard Line
  • P & O Cruises (Australia)
  • P & O Cruises (UK).

Carnival Corporation e Interpol

Carnival Corporation e INTERPOL possono ora lavorare insieme su un accordo di partenariato ampliato per un lancio graduale del sistema I-Checkit attraverso i suoi marchi: ciò consentirà di rafforzare ulteriormente i protocolli più importanti in materia di sicurezza, con la creazione di un unico standard globale per lo screening di sicurezza utilizzato durante gli scali nei porti di tutto il mondo.

Nel momento in cui il sistema I-Checkit sarà pronto a livello globale, i marchi della società saranno in grado di interrogare automaticamente il database SLTD prima e durante il processo di imbarco, consentendo di verificare se tutti i documenti di viaggio dei passeggeri sono stati segnalati come documenti smarriti o rubati. La privacy e la sicurezza verranno mantenuti in ogni caso, poiché nessun dato personale può essere trasmesso o vi si potrà accedere durante il processo di controllo.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

09/11/2016 ore 12.00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.