Svelati i dettagli della nuova mega-nave di P & O Cruises

A quasi quattro anni dalla consegna, P & O Cruises ha annunciato i primi dettagli della sua nuova mega nave, la più grande nave mai costruita specificamente per il mercato inglese e che verrà consegnata nel 2020, nel corso di una conferenza stampa nel Regno Unito.

la nuova nave P & O

La nave avrà un nuovo importante centro di intrattenimento chiamato The Dome che sarà il fiore all’occhiello di tutta la flotta e sarà alimentata da GNL (gas naturale liquido). La vendita delle prime crociere sarà aperta nel 2018, esattamente verso la fine dell’anno.

Tra le prime caratteristiche annunciate in conferenza, la presenza di uno sky dome, di una piscina con tetto a scomparsa, un parco con giochi d’acqua e vari idromassaggi, mentre il The Dome, sarà un luogo adatto per tutte le stagioni che di giorno sarà un centro d’intrattenimento e un luogo dove pranzare in maniera informale, mentre di notte troveranno posto esibizioni di acrobati che delizieranno il pubblico con performance aeree; inoltre ci saranno proiezioni sul tetto e vari show.

Al ponte 8 sarà presente una nuova versione della passeggiata ininterrotta (presente già sulle navi Norwegian Cruise Line o anche sulle nuove navi di classe Seaside di MSC Crociere) denominata Lanai, di circa mezzo miglio di lunghezza, che gira intorno alla nave, dove si affacceranno vari ristoranti e dove sarà possibile anche cenare all’esterno.

 

L’Atrium della nave sarà luminosissimo, grazie alle pareti in vetro alte tre ponti che permetteranno l’afflusso della luce naturale all’interno: sarà il punto focale di tutta la nave da 5.200 passeggeri, e sarà caratterizzato da una grande scalinata, una galleria e passerelle aeree.

Altre caratteristiche:

  • 17 proposte ristorative diverse
  • 7 ristoranti di specialità
  • 12 diverse location nelle quali sarà possibile gustare un drink e vedere il mare
  • 13 luoghi di intrattenimento, dal teatro sino ad ambienti con accesso solo per adulti
  • 3 diversi spazi aperti che saranno utilizzati in occasione di eventi
  • 16 vasche idromassaggio
  • 4 piscine (tre esterne, una interno)
  • 9 posti diversi dove fare colazione
  • 5 location per godersi il tè del pomeriggio
  • 7 posti dove potersi gustare un caffè

rendering piscina con tetto a scomparsa nuova nave P & O Cruises

Paul Ludlow, vice presidente senior di P & O Cruises, ha dichiarato:

“La scelta, la flessibilità e la capacità di creare le singole esperienze di vacanza a bordo saranno al centro della nuova nave che, grazie a un uso innovativo dello spazio, offrirà una vasta gamma di ristoranti, intrattenimento e aree relax.

“Capire la mentalità dei nostri ospiti attuali e futuri è la chiave per riconoscere e realizzare ciò che vogliono da una vacanza e poi fornirglielo.

“La nostra visione è quella di offrire alla prossima generazione di ospiti inglesi la vacanza di una vita sulla prossima generazione di navi P & O Cruises.

Questa nuova nave porterà una serie di nuove esperienze di crociera per gli ospiti e ne attrarrà di nuovi al nostro marchio; i nuovi clienti si troveranno a loro agio così come gli affezionati della Compagnia e riusciranno ad entrare in fretta nell’ottica della filosofia di crociera P&O”.

©Cruise Critic

©Cruise Critic

Con le sue 180.000 tonnellate di stazza lorda, questa nave porterà il mondo esterno all’interno e collegherà gli ospiti al mare, come ha sottolineato il CEO di Carnival UK, David Noyes.

La nave non ha per il momento un nome, anche se ieri nel suo profilo Twitter, la Compagnia ha rivelato che il nome sarà scelto dai suoi ospiti.

P & O Cruises ha reclutato architetti e designer di primo piano per elaborare i disegni iniziali: le cabine e i luoghi d’aggregazione a bordo saranno sviluppati anche sotto l’occhio esperto di architetti specializzati in design marittimo, ossia la Partner Ship Design e gli esperti design di  Acumen, che sono famosi per aver sviluppato il primo letto lie-flat per British Airways e l’opulenta suite di 3 stanze per la Etihad Airways. Ha inoltre ri-reclutato la Richmond International, che ha progettato l’intera attuale ammiraglia Britannia.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

27/10/2016 ore 15.00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.